Le analisi

Le analisi di laboratorio sul caffè crudo e tostato sono relative al controllo di alcuni parametri fondamentali per garantire la qualità del prodotto e la conformità alle normative alimentari vigenti. 

In particolare, le analisi riguardano: 

  • il contenuto di caffeina sulle miscele di caffè tostato, per poter garantire un contenuto costante nel prodotto
  • il contenuto di caffeina nel caffè decaffeinato, che per legge non deve superare la percentuale dello 0,10% sul prodotto tostato, o limiti inferiori richiesti dal cliente
  • il contenuto di Ocratossina A, un metabolita fungino dannoso per la salute, il cui valore massimo non deve superare 5 ppb (parti per miliardo) sul caffè tostato, 10 ppb sul caffè solubile
  • il residuo di diclorometano sul caffè decaffeinato, fissato nell’Unione Europea a un massimo di 2 ppm (parti per milione) sul caffè tostato
  • il tenore di umidità, massimo 13% sul caffè verde e non superiore a 11% sul caffè verde decaffeinato. Tali limiti evitano la possibile formazione di muffe sul prodotto stoccato 
  • i controlli vari su caffè verde:  impurità e imperfezioni; classificazione dei difetti; 
  • i controlli vari su caffè tostato: delta 5 avenasterolo; ceneri; estratto solubile; residui di solvente per caffè decaffeinato; impurità e imperfezioni caffè tostato
  • i metalli pesanti: possono essere naturalmente presenti nelle varie origini piombo, cadmio, arsenico, mercurio, nichel, rame
  • le analisi microbiologiche: verifica di eventuali contaminazioni nelle linee di confezionamento quali muffe e lieviti, carica batterica, Escherichia Coli, Staphylococcus Aureus.
  • gli inquinanti della juta
  • i campionamenti di caffè all’arrivo dei container presso il Porto di Trieste o sulla merce stoccata presso i magazzini portuali 
  • la classificazione dei caffè secondo le tabelle dei relativi Paesi di Origine, per verificarne la rispondenza alla qualità o al grado dichiarati 
  • l'assaggio in tazza per verificare la presenza di eventuali difettosità o gusti estranei sui caffè oppure per valutare la qualità delle miscele tostate.